CONDIZIONI DI VENDITA LA VENETA CERAMICHE snc:

1.    Qualità della merce: Le campionature sono presentate dalla Venditrice al solo scopo di fornire ai Clienti un’indicazione di massima del prodotto. Le dimensioni nominali, i colori, le tonalità ed i pesi unitari ancorchè campionati o segnati su cataloghi, listini, proposte di commissioni, preventivi e quant’altro si intendono sempre a titolo indicativo e con le tolleranze d’uso.

2.    Reclami: Eventuali reclami per vizi e difetti della merce devono essere proposti per iscritto a mezzo lettera raccomandata entro 8 giorni dal ricevimento della merce stessa a pena di nullità. La nostra responsabilità si limita in ogni caso ad accettare di ritorno, senza obbligo di sostituire le merci riconosciute non corrispondenti alla qualità trattata escludendo però ogni diritto di chiedere indennizzi o rifusione danni di qualsiasi specie, anche per reclami od azioni promosse da terzi nei confronti del cliente stesso. Non saranno accettati reclami per merce già posta in opera.

3.    Consegna: I termini di consegna non sono perentori e vanno interpretati soltanto come indicazione approssimativa dell’approntamento della merce. Eventuali ritardi nella consegna non potranno dar luogo a richiesta di risoluzione del contratto, di riduzione di prezzo e di risarcimento danni. Il Cliente è tenuto a ritirare la merce o a dare disposizione per la sua spedizione entro 10 gg dal nostro avviso di approntamento che sarà effettuato a mezzo raccomandata. Mancando a ciò è facoltà della Venditrice porre la merce a disposizione del Cliente, emettere fattura o corrispettivo ed esigere il pagamento convenuto.

4.    Forza maggiore: Per deficienza di mezzi di trasporto, di combustibile e di materie prime occorrenti alla produzione od all’approntamento della merce ed in ogni altro caso di forza maggiore, compresi scioperi e serrate, la Venditrice è autorizzata a protrarre le consegne a tempo indeterminato. Indipendentemente da ciò e per motivazioni che possono ledere i propri interessi, la Venditrice si riserva il diritto di annullare parzialmente o totalmente proposte di commissioni, preventivi, conferme d’ordine e quant’altro, senza per altro essere obbligata a spiegarne i motivi al Cliente.

5.    Pagamenti: I pagamenti devono essere effettuati entro i termini di scadenza e nelle modalità stabilite. Il luogo di pagamento delle fatture è la sede di Ariano Polesine, anche nel caso di emissione di tratte o ricevute bancarie, ovvero di rilascio di effetti cambiari: eventuale deroga a quanto sopra sarà valida soltanto se da noi concessa in forma scritta. Sui pagamenti non effettuati alla scadenza si applicheranno gli interessi come stabilito dal D.lgs nr. 192 del 09/11/2012 (entrato in vigore 01/01/2013) che prevede, in caso di ritardato pagamento, l’addebito di interessi moratori al tasso applicato dalla B.C.E. maggiorato di 8 punti percentuali e l’addebito di €uro 40,00 a titolo di risarcimento.

6.    Riservato dominio: Ci riserviamo il diritto di proprietà della merce con espresso divieto al Cliente di cederla od alienarla prima del completo pagamento. E’ espressamente escluso dalle parti che la merce possa considerarsi incorporata in un immobile o di pertinenza dello stesso prima del completo pagamento e potrà essere rivendicata dalla Venditrice ovunque si trovi. Agli effetti di quanto sopra e per ogni responsabilità conseguente, la Venditrice è autorizzata a portare a conoscenza dell’eventuale proprietà dell’immobile o del suolo o del terzo comunque interessato il contratto ed il patto di riservato dominio, anche in deroga agli articoli 935 e 937 del C.C.

7.    Solve et repete:Nessuna controversia o contestazione può essere avanzata se non si è provveduto al pagamento della merce nei termini stabiliti.

8.    Validità: Le suesposte condizioni formano parte integrante del contratto di vendita. Accettate dal Cliente per la prima fornitura esse valgono altresì per tutte le successive forniture anche se non espressamente richiamate.

9.    Foro competente:  Per ogni controversia è competente esclusivamente il foro di Rovigo

10.  Effettività di ciascuna condizione: Le condizioni generali di vendita sopra riportate non devono assolutamente intendersi come clausole di puro stile. Esse sono effettive e rappresentano la volontà negoziale delle parti.

11.  Norme di legge ed usi: Per quanto non previsto nelle clausole suddette si rinvia alle norme di legge ed agli usi vigenti in materia.

Condizioni di vendita La Veneta Ceramiche snc
PDF scaricabile
Condizioni di vendita La Veneta Ceramich
Documento Adobe Acrobat 30.8 KB